Monitoraggio fiscale

Facilita la gestione dell’intero processo di comunicazione all’Agenzia delle Entrate dei trasferimenti da o verso l’estero di mezzi di pagamento da parte degli intermediari finanziari.

Il Provvedimento Agenzia delle Entrate del 24 aprile 2014 (Rif. Legge 97/2013) ha rinnovato i termini e le modalità di comunicazione dei trasferimenti verso l’Agenzia, anche attraverso movimentazione di conti, da o verso l'estero, di mezzi di pagamento (di cui all'articolo 1, comma 2, lettera i), del decreto legislativo 21 novembre 2007, n. 231 (recepimento III Direttiva AntiRiciclaggio), da parte degli intermediari finanziari indicati nell'articolo 11, commi 1 e 2, dello stesso decreto legislativo.

I cambiamenti rispetto alla precedente normativa (risalente al 2005) consistono principalmente in: 

  • allineamento della disciplina in tema di monitoraggio alle disposizioni in materia di antiriciclaggio di cui al decreto legislativo n. 231/2007, attraverso la comunicazione di tutte le operazioni di trasferimento da e verso l’estero di importo pari o superiore a 15.000 euro, indipendentemente dal fatto che si tratti di un'operazione unica o di più operazioni che appaiono tra di loro collegate per realizzare un'operazione frazionata
  • dismissione delle vecchie causali valutarie statistiche (CVS) in favore delle causali A.U.I.
  • definizione di un nuovo tracciato e di una nuova modalità di comunicazione

Caratteristiche funzionali del servizio
​Il modulo software facilita la gestione dell’intero processo di comunicazione delle operazioni verso l’Agenzia delle Entrate, tramite funzionalità che permettono di: 

  • selezionare dall’Archivio Unico Informatico le operazioni rilevanti per la comunicazione
  • gestire ed integrare tutte le informazioni richieste dal provvedimento
  • controllare completezza, correttezza formale e coerenza dei dati oggetto della comunicazione
  • produrre il flusso di comunicazione nel formato richiesto
  • gestire gli esiti ricevuti ed interagire con le relative registrazioni A.U.I.
Vantaggi:

La soluzione è disponibile anche in modalità di servizio erogato in full-outsourcing sui sistemi di SIA, nel rispetto della normativa interbancaria in materia di sicurezza e i requisiti più evoluti in termini di Business Continuity e Disaster Recovery.