14 01/2015

Comunicati Stampa

SIA: CDA approva incorporazione della controllata RA Computer per rafforzare segmenti imprese e PA

SIA: CDA approva incorporazione della controllata RA ComputerScarica (PDF 31.35 KB)

Milano, 14 gennaio 2015 - Il Consiglio di Amministrazione di SIA, presieduto da Giuliano Asperti, ha approvato il progetto di fusione per incorporazione in SIA della controllata RA Computer, proseguendo nel processo di razionalizzazione e riorganizzazione del Gruppo finalizzato arafforzare ulteriormente il presidio in ambito Corporate e Pubblica Amministrazione e a ottenere una maggiore efficienza operativa.
L’operazione non comporta alcuna modifica della composizione del Consiglio di Amministrazione di SIA e prevede l’annullamento senza concambio di tutte le azioni rappresentanti l’intero capitale sociale di RA Computer, dal momento che SIA era già in possesso del 100% della società.

Fondata nel 1980 ed entrata a far parte del Gruppo SIA nel 2006, RA Computer è specializzata nella realizzazione di soluzioni applicative e nell’erogazione di servizi al mercato finanziario, alle corporate e alla Pubblica Amministrazione.
Ha sede a Milano con filiali a Roma e Macerata e conta circa 250 dipendenti. Nel 2013 ha realizzato un valore della produzione di 32,3 milioni di euro, un margine operativo positivo di 1,6 milioni di euro e un utile netto di 0,7 milioni di euro.

Il Consiglio di Amministrazione di SIA ha altresì approvato la scissione parziale della controllata TSP che prevede il trasferimento nella capogruppo del ramo d’azienda “Gateway”, la piattaforma tecnologica che gestisce servizi di incasso e pagamento in multicanalità.
Per effetto di tale scissione, SIA acquisisce inoltre il controllo diretto dell’istituto di pagamento PI4PAY, operativo dal 1° luglio 2011.

Entrambe le operazioni societarie, efficaci dal 1° gennaio 2015, si inquadrano nel piano strategico di SIA che prevede una sempre maggiore focalizzazione nello sviluppo dei segmenti di mercato dedicati alle Imprese e alla PA.