20 06/2019

News

SIA studia insieme a CDP e IBM le applicazioni blockchain per il settore finanziario

Le tre società avviano un progetto per realizzare un “libro bianco” sugli impatti e le potenzialità
di questa nuova tecnologia nel mondo finanziario, nella filiera dei crediti e dei pagamenti del nostro Paese

 

L’introduzione della tecnologia blockchain è destinata a rivoluzionare il settore finanziario con il proprio potenziale di innovazione: SIA, in qualità di società hi-tech specializzata nelle infrastrutture e servizi innovativi di pagamento, partecipa ad un progetto di Cassa Depositi e Prestiti e IBM che hanno sottoscritto un accordo per realizzare uno studio sull’impatto e sulle possibili applicazioni della tecnologia “blockchain” nel mondo finanziario.

SIA contribuirà alla realizzazione di un “libro bianco”, volto a sviluppare l’analisi sugli effetti della blockchain, che verrà reso disponibile a tutti gli attori del settore finanziario, della filiera dei crediti e dei pagamenti per identificare le potenziali aree economiche e spingere la crescita attraverso l’utilizzo di questa nuova tecnologia.

L’iniziativa di CDP e IBM è finalizzata a stimolare l’interesse degli operatori, delle istituzioni e delle agenzie interessate – a cui verrà presentata attraverso incontri e dibattiti entro la fine del 2019 - a beneficio del mercato e della crescita sostenibile del sistema economico del nostro Paese.

Nell’ambito della blockchain, SIA ha già avviato diverse iniziative tra cui la SIAchain, un’infrastruttura di rete in grado di supportare istituzioni finanziarie, corporate e Pubbliche Amministrazioni nello sviluppo e implementazione, in modalità sicura e protetta, di innovative applicazioni blockchain basate su tecnologia Distributed Ledger Technology (DLT).